cura cuccioloPulizia

Amare il proprio cane significa cure ad attenzioni quotidiane che passano anche dalla sua “manutenzione esterna”: ricordate di spazzolarlo ogni giorno (qualsiasi tipo di pelo abbia) e di controllare che orecchie e occhi siano sempre puliti. Un bravo padrone si riconosce anche da questo.

La spazzolatura deve essere un momento piacevole e di sintonia, una piccola coccola quotidiana per il cane e una buona occasione per controllare che Fido sia tutto a posto per voi.

ORECCHIE Vanno ispezionate regolarmente perché se emettono cattivi odori, arrossamenti o infiammazioni, allora occorre rivolgersi subito al veterinario. Per pulirle usate un batuffolo di cotone oppure una spugna molto morbida e umida; attenzione a non spingervi troppo in profondità nel canale auricolare!   OCCHI Molto spesso troverete delle secrezioni, in questo caso rimuovetele delicatamente con un fazzoletto di tessuto; se invece sono di colori strani come verde o giallo contattate il veterinario.

Disturbi più frequenti

È abbastanza normale che il vostro cucciolo incappi in disturbi quali vomito (meno frequente) e diarrea (più frequente). In caso di episodi isolati non vi allarmate, in particolare la diarrea può dipendere dal cambio di alimentazione; se però il problema persiste nelle 24 ore allora contattate il veterinario: scariche prolungate possono causare disidratazione!

Allergie

La risposta dei cani agli allergeni va dal lieve malessere fino all’ingrossamento e all’occlusione delle vie respiratorie. Nella maggior parte dei casi i sintomi si manifestano a livello cutaneo ad esempio con prurito ai polpastrelli, alle orecchie, all’addome, al muso e all’area perianale; altri disturbi causano la perdita di pelo, la febbre e dei problemi gastrointestinali. Se avete il sospetto che il vostro cane soffra di una qualche allergia parlatene col vostro veterinario!